Regione Veneto

Comune di Casale sul Sile
Portale Istituzionale

CIE - Informazioni

A partire dal 4 giugno 2018 il Comune di Casale sul Sile rilascia il documento della carta d'identità solo in formato elettronico - C.I.E. (Carta d'Identità Elettronica).

La Carta di identità elettronica viene personalizzata e stampata presso l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che provvede altresì alla sua spedizione al cittadino.
Per i cittadini residenti in Italia, in fase di presentazione della richiesta al Comune, ogni cittadino può scegliere che il documento venga consegnato al Comune o presso l'indirizzo di residenza.
Considerati i tempi di evasione della prodecura per il rilascio della CIE il cittadino deve fissare un appuntamento cliccando su "prenotazione appuntamenti" nella homepage del sito oppure chiamando al numero 0422 784570.

Il giorno dell’appuntamento è necessario presentarsi personalmente con:
- 1 fototessera recente (massimo 6 mesi) a capo scoperto e su fondo chiaro 
- carta d'identità scaduta o in scadenza;
- tessera sanitaria con codice fiscale;
- permesso di soggiorno e passaporto (se cittadino straniero);
- carta d'identità del paese d'origine (se cittadino comunitario);
- in caso di smarrimento o furto, denuncia presentata alle forze dell'ordine e un altro documento di riconoscimento;
- ricevuta del pagamento eseguito tramite pagopa di € 22,20 ( clicca qui per le istruzioni per il pagamento).

Tempi per il rilascio della carta d'identità elettronica
Al termine delle operazioni di inserimento e verifica dei dati, lo sportello anagrafe rilascia al cittadino la ricevuta della richiesta della CIE.
La consegna della CIE, a cura del Ministero dell'Interno, avverrà dopo circa 6 giorni lavorativi.

La carta d’identità non si rinnova a seguito di variazione di residenza.


Minorenni
Se la richiesta è relativa ad un minore, questo dovrà essere presente allo sportello accompagnato da almeno uno dei genitori munito di proprio documento.
A partire dal 12 anno di età è richiesta la firma del documento e la rilevazione delle impronte digitali.
Per ottenere la validità all’espatrio, possibile solo per i cittadini italiani, è necessaria la firma contestuale di entrambi i genitori o di chi ne fa le veci.
Se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello, è sufficiente portare il modulo di richiesta di validità all’espatrio firmato dal genitore assente accompagnato da fotocopia del suo documento d’identità (clicca qui per scaricare il modulo).
In mancanza di tale assenso occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.
Il minore di anni 14 che viaggia accompagnato da persone che non sono i genitori deve essere autorizzato dai genitori stessi attraverso un atto di assenso che deve essere preventivamente vistato dalla Questura o dalle Autorità Consolari. In questo caso, oltre a possedere un valido documento per l'espatrio, i genitori del minore dovranno richiedere alla Questura, tramite apposito modulo di richiesta sottoscritto da entrambi i genitori e dall'accompagnatore, la concessione dell'apposito nulla-osta per l'accompagnatore.
E' opportuno munirsi di un certificato di nascita con indicazione della paternità e della maternità da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità di Frontiera. 
Per sapere in quali paesi è consentito l'espatrio con la carta d'identità è necessario rivolgersi alle Questure o alle Autorità competenti.

Validità
La validità della carta di identità per i maggiorenni è di 10 anni.
La validità della carta di identità per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni è di 5 anni.
La validità della carta di identità per i minori di età inferiore a 3 anni è di 3 anni.
Per tutti la scadenza corrisponde al giorno del compleanno immediatamente successivo al periodo di validità.

Validità per l’espatrio
La CIE per i cittadini italiani può avere validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri con i quali esistono appositi accordi.
Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, nella carta d'identità non valida per l'espatrio compare la dicitura "non valida per l'espatrio".
Per i cittadini comunitari e stranieri la carta d'identità non è valida per l'espatrio.

A chi si rivolge
Ai cittadini residenti nel Comune di Casale sul Sile.
I cittadini domiciliati devono contattare l’ufficio Anagrafe per informazioni sulla procedura.
I cittadini iscritti all’AIRE, per il momento, possono ottenere solamente il documento in formato cartaceo.

Assenso alla donazione di organi e tessuti
I cittadini maggiorenni possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o del rinnovo della Carta d'identità elettronica. 
L'Uffico Anagrafe del Comune di Casale sul Sile, che rilascia la Cie, raccoglie e registra la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti che, il cittadino, al momento del rilascio o del rinnovo della Cie, può compilare.
La manifestazione di volontà sulla donazione viene trasmessa al Sistema informativo trapianti, unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d'identità, al fine di consentire la consultazione da parte del Coordinamento regionale per i trapianti.
In caso di ripensamento, la nuova volontà di donare o meno dev'essere manifestata presso l'Azienda sanitaria, oppure al momento del successivo rinnovo della Carta d'identità elettronica.


 
torna all'inizio del contenuto